Pesto sì e di broccoli: un sugo imperdibile per ricette autunnali!

pesto si e di broccoli 1

Sì, d’accordo, il pesto è davvero un condimento meraviglioso! Ma per una resa originale, insolita e gustosissima, provate ha realizzarlo con i broccoli!

Avete letto bene: proprio loro sapranno regalare alla pasta, ai crostini, alle tartine un sapore unico e amabilissimo!

Vi basterà sbollentare le cimette, frullarle con una manciata di pinoli e mandorle e qualche foglia di basilico, una spolverate di parmigiano e la resa sarà superlativa, anche e soprattutto senza aglio. Il sapore deciso di questi ortaggi basterà da solo ad aromatizzare il sugo in maniera superlativa.

Sorprendete amici e famigliari con una preparazione davvero unica e raffinata, ne saranno entusiasti per il gusto avvolgente e delicato, imperdibile!

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

pesto si e di broccoli 1

Pesto sì e di broccoli: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • pinoli, 50 g
  • mandorle pelate, 20 g
  • basilico, 1 mazzetto
  • broccoli, 400 g
  • parmigiano reggiano, 50 g
  • olio extravergine d’oliva, 90 ml
  • sale, 1 presa

Sciacquate i broccoli sotto al rubinetto, puliteli e divideteli in cimette. Mettete sul fuoco un tegame con abbondante acqua leggermente salata e sbollentatele per 5 minuti appena. Scolateli e passateli sotto al getto freddo lasciandole nello scolapasta.

Lavate le foglioline di basilico e tenetele a portata di mano.

Sistemate un primo strato di cimette nel robot da cucina, coprite con il basilico, i pinoli, le mandole e il formaggio grattugiato, terminate con i broccoli rimasti e versate 45 ml di olio d’oliva.

Azionate il mixer e frullate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso, denso e omogeneo. L’alternanza di strati faciliterà una resa subito uniforme e ben distribuita degli ingredienti.

Utilizzate subito il vostro pesto profumatissimo per impreziosire i vostri primi o le tartine per l’aperitivo. Altrimenti trasferitelo in un vasetto con chiusura ermetica, coprite con l’olio restante e conservatelo in frigorifero per un massimo di 5 giorni. Oppure ancora, congelatelo e servitevene all’occorrenza!

LEGGI ANCHE:  Ciambelle salate con prosciutto, scamorza e finocchietto: davvero ottime!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...