Il dolce goloso: i biscotti al limone senza farina, burro e olio

Il dolce goloso: i biscotti al limone con farina di mandorle senza burro né olio.

I biscotti che ti presentiamo qui di seguito sono una delizia, specie se accompagnati da una tazza fumante di tè o di caffè. Sono a base di limone e preparati con della farina di mandorle.

 

Com’è nella migliore tradizione italiana, si tratta di pochi e semplici ingredienti che si sposano però a meraviglia per darci una memorabile sensazione di gustosa armonia.

Prepararli è semplice e anche pulito, perché li puoi impastare usando una sola ciotola. In un quarto d’ora il gioco è fatto, li possono confezionare anche cuochi del tutto principianti.

Tra l’altro sono leggeri, anche perché la ricetta non prevede né burro né olio. Ma la loro arma vincente è il delizioso profumo di limone, irresistibile.

Se preparati come si deve, rimangono morbidi dentro e croccanti fuori.

Il dolce goloso: i biscotti al limone con farina di mandorle senza burro né olio

Gli ingredienti

Per sei persone ti servono: 200 grammi di farina doppio zero; 170 grammi di farina di mandorle; un cucchiaino di lievito vanigliato per dolci; la scorza di mezzo limone; 25 grammi di latte; 140 grammi di zucchero; due uova; quanto basta di zucchero a velo; quanto basta di zucchero semolato.

La preparazione

La prima operazione è setacciare le polveri, cioè la farina doppio zero, la farina di mandorle, il lievito vanigliato e lo zucchero semolato.

In un’altra ciotola, poi, si sbattono le uova e il latte, a temperatura ambiente, con una frusta a mano o anche semplicemente con una forchetta. Si aggiunge quindi la scorza grattugiata di mezzo limone, ma stando attenti a non arrivare alla parte bianca, che è amara.

LEGGI ANCHE:  Biscotti al limone in 5 minuti. Gustosissimi e con solo 55 calorie!

Il passo successivo è mischiare le polveri con il mix di latte e uova. L’impasto va lavorato con le mani o con una spatola fino a ottenere una massa omogenea e morbida.

Poi occorre preparare altre due ciotole, in una si versa lo zucchero a velo, nell’altra lo zucchero semolato. Con le mani pulite e asciutte si formano delle palline della grandezza più o meno di una noce e le si passano prima nella ciotola dello zucchero a velo e poi in quella dello zucchero semolato.

Queste palline vanno poi disposte sopra una teglia che avrai foderato con della carta forno, a una certa distanza le une dalle altre.

Fatta questa operazione, non rimane che infornare a 170 gradi per un dieci o dodici minuti (in forno preriscaldato).

I biscotti vanno sfornati quando sono ancora morbidi e chiari e poi lasciati freddare senza muoverli. Una volta freddi si possono servire sontuosamente accompagnati da un tè o da un caffè.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...