La pianta che può curare Alzheimer e problemi di memoria.

Il rosmarino è delle piante aromatiche più utilizzate in cucina per il suo inconfondibile sapore e aroma, ma oltre ad essere una pianta aromatica essa è anche una pianta medicinale grazie alle tantissime proprietà benefiche utili per l’organismo e per il suo buon funzionamento.

Proprietà benefiche

Antinfiammatorio ed antidolorifico
Il rosmarino potrebbe essere utilizzato per alleviare mal di testa, emicranie, dolori reumatici, del nervo sciatico e delle contusioni.

Antiossidante
Il rosmarino contiene una buona percentuale di flavonoidi che bloccano l’ossidazione delle cellule e riducono la diffusione e la produzione dei radicali liberi.

Ricostituente
Il rosmarino potrebbe essere utilizzato per chi è fortemente debilitato, per chi soffre di depressione e per chi risente maggiormente lo stress.

Antisettico
L’olio essenziale del rosmarino potrebbe essere utilizzato anche per eliminare i batteri e per alleviare i sintomi influenzali quali tosse, raffreddore e tosse.

Protezione epatica
Il rosmarino protegge il fegato da sostanze nocive e tossiche e migliora la sua funzionalità.

Tonificante e digestivo
Il rosmarino potrebbe essere utilizzato soprattutto per le malattie della pelle essendo un ottimo tonico. Si consiglia di assumere questo prodotto soprattutto nei periodi di forte stress sia fisico che mentale. Inoltre è utile per contrastare il reflusso gastroesofageo, alitosi e le malattie che colpiscono lo stomaco.

Antispastico
Il rosmarino contiene una molecola importante, il borneolo, che riduce l’ indolenzimento all’addome, il gonfiore, gli spasmi ed il meteorismo.

Astringente
Il rosmarino contiene una buona percentuale di tannini che hanno un’ottima proprietà antidiarroica e inoltre è utile per regolare il flusso mestruale.

Stimolante
Il rosmarino sembra stimolare l’appetito, la diuresi, e dà una carica d’energia in più all’organismo.
Inoltre il rosmarino presenta ancora tante altre proprietà importanti, contrasta la caduta dei capelli, riduce il colesterolo cattivo e la glicemia, aumenta la concentrazione e migliora la memoria, quindi utile per trattare l’Alzheimer e disturbi correlati.

LEGGI ANCHE:  Alimentazione cane: ecco gli alimenti pericolosi e assolutamente da evitare!

Infuso
Puoi preparare un ottimo infuso di rosmarino. Quello di cui necessiti sono solo pochi ingredienti quali:
– foglie secche di rosmarino
– acqua
– miele

Preparazione
Fai bollire un cucchiaio di foglie secche (o anche un rametto fresco di rosmarino) in una tazza d’acqua. Filtrate l’infuso e dolcificate utilizzando solo il miele. Quando l’infuso sarà meno bollente potrete consumarlo.

Raccomandiamo di non assumere più di 2 volte al giorno questo infuso.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...